• Vetrata raffigurante la Madonna Assunta. XX Secolo
  • Interno della Chiesa di S.Maria Assunta.
    Il crocefisso intagliato posto sull'architrave della Chiesa, opera di Pietro Teraneo di Bergamo (1788).
  • Busto Beato Giovanni XXIII
    Realizzato a mano in polvere di marmo di Carrara, decori in oro zecchino
  • Chiesa della Beata Vergine di Lourdes
    Piazza della Chiesa: sulla destra, la chiesa dedicata alla Beata Vergine di Lourdes edificata tra il 1890 e il 1895.
  • Erve
    Parrocchia Santa Maria Assunta.
  • Decorazione delle volte
    Vergine coronata di stelle tra gli arcangeli Gabriele e Michele. Artista: L.Morgari (1907)
  • Decorazione delle volte
    Madonna Assunta. - Artista: L.Morgari (1907)
  • Parrocchia di S.Maria Assunta in Erve
    Negli Atti della visita pastorale del Cardinale Gabriele Sforza, avvenuta nel 1455, è registrata una chiesa in territorio di Erve, dedicata a Santa Maria Assunta. Il 12 novembre 1506 la chiesa di Erve viene staccata dalla parrocchia di San Lorenzo di Rossino ed eretta in parrocchia autonoma da Ippolito I d'Este, cardinale di Milano.
  • Madonna e i misteri del rosario
    Carlo Antonio Procaccini, primo quarto del XVII secolo.

LA GIORNATA MISSIONARIA MONDIALE

 

SIGNIFICATO E VALORE 

 

Ci apprestiamo quest’anno a celebrare, nella penultima domenica di ottobre, una speciale Giornata Missionaria Mondiale, perché avviene nel contesto del Mese Missionario Straordinario, voluto da papa Francesco per rilanciare l’impegno missionario “ad gentes” e rianimare la sensibilità di tutte le nostre comunità cristiane nei confronti della “missione universale” della Chiesa. La Giornata Missionaria Mondiale è stata proposta dal Papa perché tutte le chiese, tutte le comunità cristiane del mondo, fossero animate a sentirsi corresponsabili nei confronti dell’impegno missionario di tutta la chiesa. È una giornata di preghiera per tutti i Missionari sparsi nel mondo, e per tutte le Chiese giovani impegnate nel primo annuncio del Vangelo. È nello stesso tempo una giornata di fraternità e solidarietà universale, in cui le offerte che vengono raccolte in tutte le chiese o attraverso donazioni ai Centri Missionari Diocesani, convergono nel Fondo Universale di Solidarietà, gestito, a nome del Papa, dalle Pontificie Opere Missionarie.
Ci sono nel mondo innumerevoli missionari che non hanno nessun appoggio diretto dalle loro comunità di origine, che non possono essere sostenuti; ci sono diocesi che mancano dei mezzi minimi per il servizio pastorale ordinario per garantire la formazione dei loro futuri preti nei seminari.

Il contributo che offriamo nella Giornata Missionaria Mondiale ci aiuta a non dimenticarci che la missione della Chiesa non ha confini, perché è una missione veramente Universale.





GMM 2019 27D